La delicatezza del rapporto di lavoro domestico

Contattaci

Lascia la tua email. Un nostro consulente ti contatterà immediatamente per individuare le soluzioni adatte alle tue esigenze.

Il rapporto di lavoro domestico, collocabile all’interno della sfera privata del datore di lavoro, va gestito con delicatezza ed attenzione: dalla selezione del personale alla gestione amministrativa è di fondamentale importanza che il datore di lavoro domestico segua scrupolosamente gli adempimenti di legge al fine di garantire le doverose tutele al lavoratore e di non incorrere in sanzioni e responsabilità civili e penali, che un superficiale approccio alla questione potrebbe comportare.

In particolare il lavoro presso le famiglie, interessando in larga parte lavoratori stranieri, per lo più extracomunitari, può risultare ancora più delicato. Sia nel caso di primo ingresso in Italia attraverso la procedura flussi, sia nel caso in cui il lavoratore sia già presente nel nostro Paese occorre confrontarsi con adempimenti del tutto particolari, che vedono intervenire, a vario titolo, questure, sportelli per l’immigrazione e Direzioni territoriali del Lavoro. 

I nostri Consulenti del Lavoro, in veste d’intermediari abilitati dall’INPS, potranno provvedere per conto dei datori di lavoro, oltre all’amministrazione del personale e prelievo Mav, anche a tutte le comunicazioni di assunzione, trasformazione, proroga, cessazione, dilazioni, denunce di infortunio, compreso l’accesso al cassetto previdenziale dedicato dall’Istituto al lavoro domestico.

Lo Studio Anna Stocco fornisce un’assistenza completa nella gestione del rapporto di lavoro relativo a colf e badanti.

Servizi offerti:

  • stipulare il contratto a norma del CCNL del lavoro domestico
  • elaborare i prospetti paga mensili, calcolare la tredicesima ed elaborare il modello CU
  • calcolare i contributi previdenziali e compilare i modelli MAV per il versamento all’INPS
  • tenere il conteggio di ferie, malattia, maternità, infortunio
  • calcolare TFR e liquidazione
  • ricevere assistenza per compilare i documenti necessari a beneficiare delle agevolazioni fiscali previste per il datore di lavoro
  • regolarizzare il rapporto di lavoro per i cittadini extracomunitari

Per l’Assunzione:

  • la redazione del contratto di lavoro e
  • l’apertura della posizione presso il centro per l’impiego, l’INAIL e l’INPS.

Buste paga:

  • stampa delle buste paga
  • liquidazione trimestrale dei contributi INPS
  • calcolo del TFR
  • stampa del modello sostitutivo del CUD.

Documenti necessari:

Prima assunzione

In occasione dell’assunzione è necessario che si forniscano i seguenti documenti:

  • DATORE DI LAVORO
    dati anagrafici e codice fiscale del datore di lavoro,
  • LAVORATORE
    dati anagrafici e codice fiscale del lavoratore
    (nel caso di lavoratore extra-comunitario è necessario fornire il permesso di soggiorno).

 Già assunto/a

Nel caso in cui il rapporto di lavoro sia già in essere è necessario fornire:

  • il contratto di lavoro e
  • le ultime buste paga