Le casette di pronto soccorso: cosa devono contenere?

Contattaci

Lascia la tua email. Un nostro consulente ti contatterà immediatamente per individuare le soluzioni adatte alle tue esigenze.

CONTENUTO MINIMO DELLE CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO E DEI PACCHETTI DI MEDICAZIONE


I presidi medico-chirurgici che devono essere presenti in ogni unità operativa devono comprendere i prodotti sottoelencati, eventualmente integrati secondo le specifiche indicazioni del medico competente.

Aziende dei gruppi A e B Aziende del gruppo C

Contenuto minimo della cassetta di pronto soccorso:
– guanti sterili monouso (5 paia);
– flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 1 litro (1),
– flaconi di soluzione fisiologica ( sodio cloruro – 0, 9%) da 500 ml (3),
– compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (2),
– compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (10),
– pinzette da medicazione sterili monouso (2), – confezione di cotone idrofilo (1),
– confezioni di cerotti di varie misure pronti all’uso (2),
– rotoli di cerotto alto cm. 2,5 (2),
– confezione di rete elastica di misura media (1),
– un paio di forbici,
– lacci emostatici (3),
– ghiaccio pronto uso (due confezioni), – sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (2),
– termometro,
– visiera paraschizzi,
– teli sterili monouso (2),
– apparecchio per la misurazione della pressione arteriosa.

Contenuto minimo del pacchetto di medicazione:
– guanti sterili monouso (2 paia),
– flacone di soluzione cutanea di iodopovidone al 10% di iodio da 125 ml (1),
– flacone di soluzione fisiologica (sodio cloruro 0,9%) da 250 ml (1),
– compresse di garza sterile 18 x 40 in buste singole (1),
– compresse di garza sterile 10 x 10 in buste singole (3),
– pinzette da medicazione sterili monouso (1),
– confezione di cotone idrofilo (1),
– confezione di cerotti di varie misure pronti all’uso (1),
– rotolo di cerotto alto cm 2,5 (1),
– rotolo di benda orlata alta cm 10 (1),
– un paio di forbici (1),
– un laccio emostatico (1),
– confezione di ghiaccio pronto uso (1),
– sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari (1),
– istruzioni sul modo di usare i presidi suddetti e di prestare i primi soccorsi in attesa del servizio di emergenza.

I presidi medico-chirurgici devono essere presenti in ogni singola struttura operativa e, nel caso di lavori eseguiti da singoli lavoratori e/o da squadre all’esterno dell’ambiente di lavoro (squadre di manutenzione, trattoristi, personale di pulizia, ecc., …) a tali soggetti deve essere fornito un pacchetto di medicazione ed un mezzo di comunicazione per collegarsi tempestivamente con la sede aziendale al fine di attivare eventuali soccorsi in caso di emergenza.